Rete Nuove Dipendenze

Rete Nuove Dipendenze
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
 Tutti i Forum
 Area pubblica: per i professionisti
 Spazio opinione
 10 ottobre Giornata Mondiale della Salute Mentale

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione Ŕ semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML Ŕ OFF
* Il Codice Forum Ŕ ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
Rosy Inserito il - 10/10/2008 : 14:06:46
10 ottobre Giornata Mondiale della Salute Mentale

Si svolge oggi, 10 ottobre,la Giornata Mondiale della Salute Mentale, proclamata dall'Organizzazione Mondiale della SanitÓ e si rinnova ormai da 16 anni la campagna di sensibilizzazione riguardo i disturbi psichici.Secondo i dati dell'OMS raggiungono il 19,5% di tutte le malattie in Europa.30 milioni di persone soffrono di " depressione ". In Italia, secondo i dati diffusi, la "depressione " colpirebbe il 13% degli italiani, ma si ritiene che i dati siano sottostimati. Le donne sofferenti di "depressione " sarebbero il doppio degli uomini.

Quest'anno il motto della manifestazione Ŕ : Diamo prioritÓ alla Salute Mentale in tutto il mondo.

Pregiudizi, disinformazione, stigmatizzazione vincolano ancora le persone sofferenti di disturbi psichici. Molto c'Ŕ ancora da fare per far emergere dall'oscuritÓ della non conoscenza, della paura, della vergogna la sofferenza psichica. Molto c'Ŕ ancora da fare per far emergere la consapevolezza del disagio ed accogliere la richiesta, a volte silente, di chi,bambino, giovane, adulto o anziano, uomo o donna,soffre la solitudine della malattia e spesso ignora la possibilitÓ di aiuto e di intervento di operatori qualificati.

La Salute Ŕ un bene soggettivo e collettivo e prescinde dal colore della pelle, dal sesso della persona,dalla sua etÓ. E' un bene universale da promuovere e proteggere.

Rete Nuove Dipendenze © Movimento Psicologi Indipendenti Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina Ŕ stata generata in 0,08 secondi. Herniasurgery.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000