Rete Nuove Dipendenze

Rete Nuove Dipendenze
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Area pubblica: per gli utenti
 Nuove dipendenze: gli esperti rispondono
 La dipendenza affettiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione  

Administrator
Amministratore



Regione: Toscana
Prov.: Firenze
Città: Firenze


145 Messaggi

Inserito il - 28/10/2009 : 10:20:16  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Administrator Invia a Administrator un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Domanda: Ho visitato con molto interesse il vostro sito. Mi sono rivolta due mesi fa ad una psicoterapeuta della mia zona perchè mi sono resa conto di soffrire di dipendenza affettiva (ho concluso in modo sofferto una relazione insoddisfacente e sofferta con il mio ex fidanzato; prima di lui avevo avuto un'altra storia conflittuale). La mia psicoterapeuta non è però un'esperta sulla tematica delle dipendenze affettive, anche se il suo aiuto nel risolvere la mia ingarbugliata relazione mi è stato prezioso; nella sua prassi clinica utilizza l'analisi transazionale.

Volevo chiedere se secondo voi una psicoterapia di questo tipo possa essere utile per il mio problema. Nella regione in cui abito, il Veneto, sembra ci sia ancora scarsa consapevolezza dell'esistenza di dipendenze affettive. Grazie dell'aiuto.

Risposta: Gentile Giovanna, la sua richiesta mi sembra espressione di un bisogno di rassicurazione rispetto alla sua scelta di confrontarsi con un esperto in materia di difficoltà nelle relazioni affettive. Credo che non sia tanto fondamentale, nel suo caso, la specificità dell'indirizzo psicoterapeutico della dottoressa a cui lei si è rivolta, quanto la sua constatazione di aver fino qui ricevuto un aiuto prezioso dalla stessa. Ciò che conta è che lei abbia intrapreso un cammino sulla strada della conoscenza di se stessa per acquisire consapevolezza rispetto al suo funzionamento psichico nelle relazioni affettive. Solo così, come direbbe un terapeuta transazionale, lei potrà modificare il "copione" della sua vita deciso per lei da altri durante la sua storia e riprendere i fili della trama della sua vita per imparare a camminare sulle proprie gambe e finalmente condividere il suo bisogno di amore con chi saprà offrirle altrettanto. Un caro saluto per un proficuo percorso.

Risponde: Maddalena Bazzoli, Psicologo Psicoterapeuta



titolo: La dipendenza affettiva
autore: Maddalena Bazzoli
richiedente: Giovanna, 34 anni
data di pubblicazione: 28/10/2009
link: http://www.retenuovedipendenze.it/esperto/risposta.asp?cod=14398
  Discussione  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Rete Nuove Dipendenze © Movimento Psicologi Indipendenti Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,05 secondi. Herniasurgery.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000